Ciclismo, in Svizzera i campionati del mondo 2020

Ciclismo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sarà la Svizzera ad ospitare l’edizione 2020 dei campionati del mondo. La conferma ufficiale è arrivata dallo stesso comitato che cura l’organizzazione dell’importante evento. La competizione si correrà dal 20 al 27 settembre e le due località ad ospitare le prove iridate saranno Aigle e Martigy.

Secondo quanto dichiarato dal copresidente del comitato organizzativo Grégory Devaud tutto sarà organizzato per evitare eventuali rischi sanitari ispirandosi al modello già proposto dal Tour de France. Le prove generali, sulla validità dei protocolli anti-covid, potranno già esserci il 22 agosto con il via dei campionati svizzeri su strada. Il paese alpino negli ultimi giorni ha fatto registrare un lieve aumento dei contagi e ciò costringe a mantenere alta l’attenzione.

Gli organizzatori stanno esaminando le condizioni sanitarie e le attuali restrizioni approvate dal Consiglio federale. Sulla questione c’è comunque l’intesa con l’Unione Ciclistica Internazionale, i Cantoni di Vaud e Vallese e i comuni di Aigle e Martigny.