Ciclismo, in Slovenia trionfa Roglic

Roglic
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il ciclismo è ripartito dopo i tre mesi di stop legati al coronavirus e c’è già chi ha festeggiato la vittoria. E’ toccato alla Slovenia aprire il calendario di competizioni Uci dopo il lockdown ed il primo a gioire è stato Primoz Roglic. L’atleta si è aggiudicato il campionato sloveno grazie allo sprint finale che gli ha permesso di staccare nell’ultimo tratto in salita il giovane Tadej Pogacar, arrivato secondo.

Il risultato del podio ha rispettato le attese: sul terzo gradino si è infatti accomodato Matej Mohoric tra i favoriti alla vigilia insieme proprio a Roglic e appunto Pogacar. La gara, non trasmessa in tv, ha visto la lunga fuga di Tratnik poi ripreso dal terzetto dei fuoriclasse poco prima dello sprint finale. E l’ultima parte di tappa ha regalato l’emozionante duello tra Roglic e Pogacar che si è risolto solo cinquecento metri prima del traguardo. Il capitano della Jumbo Visma, dopo il primato alla Vuelta, punta adesso al Tour de France.

Al termine della corsa Roglic si è detto soddisfatto, ma ancora lontano dalla forma ideale. “Felice di essere riuscito a conquistare il titolo nazionale nella mia prima corsa della stagione. È stato difficile, con una salita finale molto dura. Non era facile battere Pogacar, considerati i risultati che ha ottenuto in passato, ma io avevo studiato bene la scalata, sapevo quando  attaccare. Non sono ancora in ottima forma, ma non vedo l’ora di essere al via delle prossime corse”.