Champions League, la fase finale potrebbe disputarsi a Lisbona

L'estadio da Luz di Lisbona
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Quel che resta della Champions League 2019-2020 potrebbe andare in scena interamente nella città di Lisbona. E’ l’indiscrezione diffusa dalla Bild. Secondo il noto quotidiano tedesco, infatti, la Uefa avrebbe indicato la capitale portoghese come città ideale per ospitare le Final eight della competizione dopo il no di Instabul che avrebbe dovuto ospitare la finalissima secondo i piani poi sconvolti dall’emergenza coronavirus.

La decisione definitiva è attesa per il prossimo 17 giugno. Favorita resta appunto la città lusitana, ma sono in corso di valutazione anche altre ipotesi. Tra le candidature, infatti, figurano centri come Francoforte, Monaco, Mosca o Ginevra, ma c’è chi non esclude un ritorno di fiamma della stessa Instabul. Tutto dipenderà anche dai dati della pandemia che saranno registrati nei prossimi mesi.

Intanto, la Uefa sta lavorando per impostare il programma delle gare. Al momento si deve concludere il tabellone degli ottavi di finale che potrebbero svolgersi regolarmente. All’appello mancano le gare di ritorno di Barcellona-Napoli, Manchester City-Real Madrid, Bayern Monaco-Chelsea e Juventus-Lione.  Poi tutto verrebbe in un’unica città partendo dai quarti di finale in gara secca.

Mesut Özil: How may I assist you? 😀

Mesut Özil #UCL assists 😍 Where has he played his best football?

Posted by UEFA Champions League on Friday, June 5, 2020