Champions League: i risultati della terza giornata

Dortmund
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Non sono mancate le sorprese e i gol nel mercoledì sera di Champions. Si è completato, quindi, la terza giornata nei vari raggruppamenti.

Ko del Manchester e del Psg, rimonta incredibile del Siviglia
La giornata si è aperta con la clamorosa sconfitta del Manchester United, nel gruppo H, che ha lasciato l’intera posta in palio al Basaksehir. Turchi in gol con Demba Ba ed Edin Visca, inutile la rede di Martial per i Red Devils.
Nello stesso girone il Psg dopo esser passato in vantaggio con Di Maria e aver fallito un penalty, sempre con Di Maria, ha subito la rimonta del Lipsia che si è aggiudicato il match con le reti di Nkunku e Forsberg (su rigore). Francesi che hanno chiuso il match in nove uomini.
Bene il Dortmud che ha vinto agevolmente la gara in casa del Brugge (Hazard e doppietta di Haaland già nel primo tempo), successi interni anche per il Barcellona e il Chelsea rispettivamente contro Dinamo Kiev e Rennes.
Da segnalare, infine, la strepitosa rimonta del Siviglia che, sotto di due reti e, dalla fine del primo tempo di un uomo, è passato dallo 0-2 al 3-2

Le italiane: blitz della Juventus, pari della Lazio
Tutto bene per la Juventus che ha espugnato il campo del Ferencvaros con il solito Morata sempre più decisivo e incisivo. Sua la doppietta che spiana il successo ai bianconeri, in gol, finalmente, anche Dybala. Classifica rassicurante per gli uomini di Andrea Pirlo che restano in scia al Barcellona e portano a cinque le lunghezze di vantaggio sulla coppia Dinamo Kiev-Ferencvaros.
Buon pari anche per una Lazio in piena emergenza. I biancocelesti sono costretti ad inseguire uno Zenith passato in vantaggio con Erokhin nel primo tempo. Di Caicedo, a otto minuti dal termine, il gol del pari per i biancocelesti.