Champions League, Borussia Monchengladbach – Inter 2-3: vittoria di speranza per i nerazzurri

lukaku-gol-borussia-inter-e1606857724729
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’Inter è ancora viva e rimanda ogni decisione sul girone all’ultima giornata. Vittoria fondamentale in Germania contro il Borussia Monchengladbach che permette ai nerazzurri di sperare sia nell’Europa League che nella qualificazione agli ottavi. Decisivo, come di consueto, Lukaku che sigla una doppietta. Da segnalare, però, ancora tante difficoltà difensive.

Primo tempo: inizia forte l’Inter che al 6′ ha subito una doppia occasione non finalizzata da Lautaro Martinez. Dieci minuti dopo, Lukaku fa sponda su Young che viene contrato in angolo. Un minuto dopo nerazzurri in vantaggio con il potente diagonale di Darmian che batte Sommer sotto le gambe. Al 23′ ci prova Barella ma il tentativo va alto sulla traversa. Dieci minuti dopo, grande giocata di Lukaku che serve Lautaro ma Sommer si oppone alla botta dell’argentino. Il Borussia si fa vedere solo al 36′ con il tiro di Lainer respinto da Handanovic. I tedeschi si svegliano e confezionano una doppia occasione in due minuti: prima Stindl di testa debole poi il diagonale di Thuram viene respinto da Handanovic. In pieno recupero arriva il pareggio di testa di Plea su cross di Lazaro.

Secondo tempo: si riparte con il goal del vantaggio divorato da Thuram di testa da pochi passi. Dalla grande paura, l’Inter si riversa in avanti e trova un clamoroso palo al 63′ con Lautaro Martinez. Due minuti dopo arriva il vantaggio nerazzurro con un grandissimo diagonale di Lukaku. Dieci minuti dopo, il belga concede il bis con un facile tap in davanti alla porta tutto solo. I tedeschi reagiscono subito e riaprono la gara al 76′ con il tiro in diagonale ancora di Plea. La gara è totalmente aperta e, un minuto dopo, l’Inter si divora il goal della sicurezza davanti la porta con Young. Passano pochi minuti e, all’83’, Plea trova il terzo goal di giornata ma il Var annulla per fuorigioco.