Calcio estero, torna la Super Lig con un commovente omaggio ai medici

Fenerbahçe Beko - official Twitter
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Turchia riprendere ad emozionarsi con il calcio, ma non dimentica i suoi eroi che hanno fronteggiato l’emergenza coronavirus. In occasione della ripresa della Supe Lig,  nelle tribune del Sukru Saracoglu di Istanbul, rigorosamente a porte chiuse, ci sono infatti i cartonati con i volti del personale sanitario che ha combattuto la pandemia Covid. Un commovente omaggio a medici e infermieri, seduti simbolicamente accanto ai tifosi, in un abbraccio collettivo che dà un segnale di gratitudine verso quanto fatto negli ospedali. In Turchia sono stati 4778 i decessi in seguito al virus mentre i casi confermati sono 175mila e 149mila sono le guarigioni.

La Super Lig è dunque ripartita dopo tre mesi di stop. A festeggiare la prima vittoria post-coronavirus sono state Fenerbahce e Trabzonspor. La squadra di Istanbul ha battuto in rimonta per 2-1 il Kayserispor mentre la capolista ha avuto vita facile sul campo del Goztepe, superato 3-1.

La 27esima giornata del massimo torneo turco  proseguirà questa sera e si concluderà domani. Grande attesa dei tifosi per il ritorno in campo di Besiktas e Galatasaray. La prima è chiamata all’esame casalingo con l’Antalyaspor. I giallorossi di Terim dovranno invece far visita al Rizespor. La seconda della classe Istanbul Başakşehir giocherà tra le mura amiche con l’Alanyaspor. La corsa al titolo rimane apertissima con la corsa a tre tra Trabzonspor, Istanbul Başakşehir e Galatasaray.