Bundesliga, Werder Brema-Wolfsburg 0-1: Weghorst firma il colpo e fa sprofondare il Werder

Wolfsburg
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il menù domenicale della 30esima giornata di Bundeslinga si apre con la sfida tra Werder Brema e Wolfsburg. A contendersi i tre punti due squadre con obiettivi diametralmente opposti. Da un lato il Werder, penultimo,  vuole continuare la rincorsa alla salvezza riscattando il ko della settimana scorsa con il Leverkusen, dall’altro c’è invece il Wolfsburg ancora in piena lotta per un posto in Europa League anche in virtù dell’1-1 dell’Hoffenheim sul campo del Fortuna.

Sono i padroni di casa a prendere per primi l’iniziativa guadagnando tre corner in pochi minuti, ma al 12′ si fa vedere il Wolfsburg con Weghorst che sfrutta un errore difensivo degli avversari e si ritrova a tu per tu con Pavlenka, tocco d’esterno e miracolo del portiere di casa che salva il risultato. Al 25′ sfiora il gol il Werder, ma il tiro a botta sicura di Sargent è respinto sottoporta dalla prodigiosa scivolata di Arnold. Al 38′ la squadra guidata da Kohfeldt reclama un rigore per un tocco di mano in area di Schlager, ma secondo il Var si è trattato di un intervento involontario. Il primo tempo non regala altre emozioni.

L’ inizio della seconda frazione di gioco vede la formazione ospite più propositiva con due tentativi di testa di Weghorst e Memedi, ma in entrambe le occasioni il pallone termina a lato. Al 60′ risponde il Werder Brema con una girata di Klaassern deviata in corner. La pioggia battente intanto limita il gioco delle due squadre con i ritmi che ne risentono. All’81’ la partita finalmente si accende: Schlager timbra la traversa, ma all’azione d’attacco successivo i biancoverdi si portano in vantaggio con un colpo di testa di Weghorst. I minuti finali vedono l’assalto disperato del Werder per ottenere un punto e continuare a cullare il sogno salvezza. Ma al Weserstadion festeggia il Wolfsburg. La squadra resta penultima in classifica a sei punti dalla salvezza e vede sempre più vicino lo spettro di una retrocessione che manca dal lontano 1980. Il Wolfsburg aggancia invece il sesto posto in classifica e si mantiene in piena corsa per l’Europa.

Wout wins it for the Wolves!The Dutchman's 82nd-minute header is enough to earn a vital three…

Posted by VfL Wolfsburg on Sunday, June 7, 2020