Bundesliga, 32° giornata: pari del Lipsia, caduta casalinga del Borussia Dortmund

Werner in azione
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Tutti i risultati:

Martedì 16, ore 18.30. Borussia M’Gladbach-Wolfsburg 3-0 (10′ e 30′ Hofmann, 65′ Stindl)
Martedì 16, ore 20.30. Werder Brema-Bayern Monaco 0-1 (43′ Lewandowski)
Martedì 16, ore 20.30. Friburgo-Hertha 2-1 (61′ Grifo, 66′ Ibisevic, 71′ Petersen)
Martedì 16, ore 20.30. Union Berlin-Paderborn 1-0 (27′ autogol Zolinski)
Mercoledì 17, ore 18.30. Eintracht-Schalke 04 2-1 (28′ Silva, 50′ Abraham, 59′ McKennie)
Mercoledì 17, ore 20.30. Borussia Dortmund-Mainz 0-2 (33′ Burkardt, 49′ Mateta)
Mercoledì 17, ore 20.30. Lipsia-Fortuna Dusseldorf 2-2 (60′ Kampl, 63′ Werner, 87′ Skrzybski, 90′ Hoffmann) Mercoledì 17, ore 20.30. Bayer Leverkusen-Colonia 3-1 (7′ Bender, 39′ Havertz, 59′ Bornauw, 83′ Diaby) Mercoledì 17, ore 20.30. Augsburg-Hoffenheim 1-3 (59′ e 62′ Dabbut, 69′ Vargas, 89′ Bebou)

Ritorna il calcio tedesco con un nuovo turno infrasettimanale valido per la 32esima giornata. Tutti i riflettori sono puntati sul Bayern Monaco pronto a giocare il primo match utile alla vittoria del titolo. Agli uomini di Flick basterà, infatti, superare il Werder Brema per aggiudicarsi il 30esimo Meisterschale della sua storia. Un match che sembra avere un esito già scontato, almeno sulla carta. Il Bayern ha ripreso alla grande la sua corsa dopo la pausa coronavirus, vincendo sei partite su sei, la formazione di Brema, invece, è penultima in classifica ma la salvezza è distante appena tre punti.

Il menù del 32esimo turno si apre però con uno scontro diretto che potrà dire molto sui futuri piazzamenti validi per un posto nelle prossime competizioni europee. Alle 18.30 scendono in campo Borussia Moenchengladbach-Wolfsburg, rispettivamente quinta e sesta classificata, ma distanti addirittura dieci punti. I padroni di casa puntano decisi alla Champions mentre i “Lupi” guardano alla più modesta Europa League. Per un posto nella ex Coppa Uefa c’è in lotta anche il Friburgo che dovrà vincere con l’Herta Berlino per raggiungere il suo traguardo.

Ma il 32esimo turno può assegnare anche un altro verdetto, questa volta in fondo alla classifica. La matricola Union Berlino vede vicinissimo il sogno salvezza grazie ai sette punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Un patrimonio immenso a sole tre partite dalla fine del campionato. Gli uomini guidati da Fischer affronteranno il Paderborn ultimo in graduatoria e ormai rassegnato a tornare in Zweite Liga.