Basket, NBA: una finestra di mercato extra per concludere la stagione

nba
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il punto di svolta è già arrivato. La NBA ripartirà e lo farà nella caratteristica location del Disney World di Orlando. Una decisione ponderata e che garantirà la conclusione regolare della stagione. Tuttavia la Lega starebbe pensando anche ad altre novità.

Sembra certa, infatti, la decisione da parte del commissioner Silver di aprire una finestra di mercato extra di una settimana. Tutto questo per favorire la ripresa alle squadre con nuovi giocatori che hanno giocato in G-League o che hanno partecipato alla stagione 2019/2020 prima di essere tagliati.

Non sarà concesso, quindi, il tesseramento di giocatori provenienti dall’Europa. Saranno allargati i roster così da non sovraccaricare troppo i giocatori. Adesso toccherà ai general manager lavorare alla campagna di rafforzamento. San Antonio dovrà cercare un sostituto per l’infortunato Aldridge mentre i Lakers potrebbero riabbracciare Demarcus Cousins, tagliato mesi fa.